Le fasi del trapianto

Fase di espianto

Viene creata una finestra a livello della zona donatrice in cui i capelli sono rasati. I capelli nella zona di impianto possono invece rimanere della lunghezza originale. Dopo aver anestetizzato la cute, le unità follicolari vengono prelevate una ad una senza che sia necessario effettuare incisioni.Questa modalità di espianto permette inoltre che la zona donatrice non subisca cambiamenti estetici apprezzabili al tatto e alla vista.

Fase di impianto

La zona di impianto viene dapprima anestetizzata le unità follicolari vengono alloggiate nella cute seguendo il naturale orientamento dei capelli circostanti. Così i capelli impiantati cresceranno in modo naturale senza effetti artificiosi e potranno essere lavati, pettinati, e tagliati come prima. L’ intervento viene eseguito in sala operatoria in anestesia locale più una leggera sedazione praticata da un anestesista che sarà presente in tutte le fasi dell’intervento per consentire di affrontare la procedura con la massima serenità.

La nostra equipe è in grado d’impiantare 4000 – 5000 unità follicolari o più se disponibili, in una sessione unica in un solo giorno alla massima densità, senza suddividere il trapianto in più sedute (con relative spese) permettendo al paziente di tornare immediatamente alla sua quotidianità ad un costo accessibile a tutti. Nei tre giorni successivi all’intervento di trapianto di capelli è necessario porre attenzione a non sollecitare in nessun modo la zona di impianto. Si può ritornare a lavare i capelli dopo una settimana dall’intervento. La maggior parte dei capelli impiantati cade entro tre mesi in seguito allo stress che il follicolo subisce tra espianto ed impianto. Questo è un fattore del tutto normale che non deve preoccupare. I follicoli impiantati inizieranno a produrre capelli nuovi con tempi diversi a seconda della fase del ciclo vitale nella quale si trovavano al momento del prelievo. La ricrescita sarà quindi graduale. Un risultato estetico apprezzabile si avrà dopo 6 mesi, mentre si potranno vedere i pieni risultati a partire da 12 mesi dopo l’autotrapianto. Proprio per questo motivo sono previste da protocollo  visite di controllo post intervento. Inoltre, la non invasività dell’autotrapianto di capelli F.U.E. e la successiva  somministrazione di sostanze stimolanti la ricrescita del capello per via intradermica permette di velocizzare si  il rientro alla vita sociale e di agevolare la ripresa delle normali attività quotidiane sia il rinfoltimento dei capelli.

Chi può effettuare il trattamento?

Il trattamento viene effettuato previa visita presso gli studi del dottor Nino Favoriti ed è indicata per i seguenti casi:

  • calvizie androgenetica
  • aumento della densità di capelli in alcune aree in cui si ha una ridotta
  • presenza di unità follicolari
  • ricoprire aree cicatriziali

Risultato garantito

Il successo nel risultato garantito dal Dottore Favoriti si basa su quattro concetti importanti e fondamentali:

  • I capelli impiantati non cadranno più perchè prelevati da zone minimamente soggette all’azione del dht ormone responsabile della calvizie.
  • I capelli impiantati sono veri e sono propri del paziente. Non rimangono segni visibili o cicatrici. La tecnica FUE consente di seguire il naturale orientamento dei capelli.
  • Il rinfoltimento sarà costante e  progressivo  e seguirà il naturale ciclo di crescita dei capelli.
  • Il post-operatorio sarà caratterizzato dalla somministrazione di fattori di crescita e sostanze stimolanti la ricrescita dei capelli per via intradermica così da ottenere il risultato in tempi più brevi.
trapianto_fue_03
trapianto_fue_02
trapianto-fue_01

Le fasi del trapianto

Fase di espianto

Viene creata una finestra a livello della zona donatrice in cui i capelli sono rasati. I capelli nella zona di impianto possono invece rimanere della lunghezza originale. Dopo aver anestetizzato la cute, le unità follicolari vengono prelevate una ad una senza che sia necessario effettuare incisioni.Questa modalità di espianto permette inoltre che la zona donatrice non subisca cambiamenti estetici apprezzabili al tatto e alla vista.

Fase di impianto

La zona di impianto viene dapprima anestetizzata le unità follicolari vengono alloggiate nella cute seguendo il naturale orientamento dei capelli circostanti. Così i capelli impiantati cresceranno in modo naturale senza effetti artificiosi e potranno essere lavati, pettinati, e tagliati come prima. L’ intervento viene eseguito in sala operatoria in anestesia locale più una leggera sedazione praticata da un anestesista che sarà presente in tutte le fasi dell’intervento per consentire di affrontare la procedura con la massima serenità.

La nostra equipe è in grado d’impiantare 4000 – 5000 unità follicolari o più se disponibili, in una sessione unica in un solo giorno alla massima densità, senza suddividere il trapianto in più sedute (con relative spese) permettendo al paziente di tornare immediatamente alla sua quotidianità ad un costo accessibile a tutti. Nei tre giorni successivi all’intervento di trapianto di capelli è necessario porre attenzione a non sollecitare in nessun modo la zona di impianto. Si può ritornare a lavare i capelli dopo una settimana dall’intervento. La maggior parte dei capelli impiantati cade entro tre mesi in seguito allo stress che il follicolo subisce tra espianto ed impianto. Questo è un fattore del tutto normale che non deve preoccupare. I follicoli impiantati inizieranno a produrre capelli nuovi con tempi diversi a seconda della fase del ciclo vitale nella quale si trovavano al momento del prelievo. La ricrescita sarà quindi graduale. Un risultato estetico apprezzabile si avrà dopo 6 mesi, mentre si potranno vedere i pieni risultati a partire da 12 mesi dopo l’autotrapianto. Proprio per questo motivo sono previste da protocollo  visite di controllo post intervento. Inoltre, la non invasività dell’autotrapianto di capelli F.U.E. e la successiva  somministrazione di sostanze stimolanti la ricrescita del capello per via intradermica permette di velocizzare si  il rientro alla vita sociale e di agevolare la ripresa delle normali attività quotidiane sia il rinfoltimento dei capelli.

Chi può effettuare il trattamento?

Il trattamento viene effettuato previa visita presso gli studi del dottor Nino Favoriti ed è indicata per i seguenti casi:

  • calvizie androgenetica
  • aumento della densità di capelli in alcune aree in cui si ha una ridotta
  • presenza di unità follicolari
  • ricoprire aree cicatriziali

Risultato garantito

Il successo nel risultato garantito dal Dottore Favoriti si basa su quattro concetti importanti e fondamentali:

  • I capelli impiantati non cadranno più perchè prelevati da zone minimamente soggette all’azione del dht ormone responsabile della calvizie.
  • I capelli impiantati sono veri e sono propri del paziente. Non rimangono segni visibili o cicatrici. La tecnica FUE consente di seguire il naturale orientamento dei capelli.
  • Il rinfoltimento sarà costante e  progressivo  e seguirà il naturale ciclo di crescita dei capelli.
  • Il post-operatorio sarà caratterizzato dalla somministrazione di fattori di crescita e sostanze stimolanti la ricrescita dei capelli per via intradermica così da ottenere il risultato in tempi più brevi.
trapianto_fue_03
trapianto_fue_02
trapianto-fue_01