Epilazione laser con Alexandrite

Laserterapia

I laser di ultima generazione sono l’unico trattamento in grado di rimuovere i peli in maniera quasi permanente.

 

Qual è il laser migliore per rimuovere i peli?

Il miglior laser in circolazione è il laser ad Alessandrite: sicuro su tutti i fototipi cutanei , da quelli più chiari a quelli più scuri, ideale  per i peli chiari, scuri e sulla peluria nera del viso.  Inoltre è possibile utilizzarlo in qualsiasi stagione.

 

Come funziona il laser ad Alessandrite?

Il laser genera una luce con specifica lunghezza d’onda che, una volta colpita la cute, viene assorbita dal follicolo pilero. Il follicolo pilifero viene così danneggiato, impedendone la crescita e causando la caduta del pelo, senza recar danno alla cute circostante, rendendo questo strumento altamente sicuro.

 

Quali sono i risultati dopo ciascun trattamento?

Il trattamento è indolore, non necessita di anestesia e causa nell’immediato un lieve rossore nell’area trattata della durata massima di qualche ora. Nei giorni successivi i peli cadono spontaneamente o possono essere rimossi con un rasoio.

 

Quanto dura un trattamento?

Ciascuna seduta è di durata variabile in base all’estensione della zona da trattare: dai 5/10 minuti per viso, zona inguinale ed ascelle a 30/40 minuti per zone più estese, come gambe e schiena.

 

Sono necessari più trattamenti?

I follicoli piliferi attraversano ciclicamente tre distinte fasi (crescita, riposo e caduta del pelo). Poiché i laser funzionano maggiormente nella fase di crescita, ed i follicoli non si trovano tutti nella stessa fase nello stesso momento. Alcuni peli possono, pertanto, ricrescere, ma sono più deboli e sottili, per questo sono necessari diversi trattamenti per ottenere il miglior risultato. Le sedute vengono ripetute, pertanto, ogni 4/6 settimane.

ninofavoriti-epilazione-laser

Epilazione laser con Alexandrite

Laserterapia

I laser di ultima generazione sono l’unico trattamento in grado di rimuovere i peli in maniera quasi permanente.

Qual è il laser migliore per rimuovere i peli?

Il miglior laser in circolazione è il laser ad Alessandrite: sicuro su tutti i fototipi cutanei , da quelli più chiari a quelli più scuri, ideale  per i peli chiari, scuri e sulla peluria nera del viso.  Inoltre è possibile utilizzarlo in qualsiasi stagione.

Come funziona il laser ad Alessandrite?

Il laser genera una luce con specifica lunghezza d’onda che, una volta colpita la cute, viene assorbita dal follicolo pilero. Il follicolo pilifero viene così danneggiato, impedendone la crescita e causando la caduta del pelo, senza recar danno alla cute circostante, rendendo questo strumento altamente sicuro.

Quali sono i risultati dopo ciascun trattamento?

Il trattamento è indolore, non necessita di anestesia e causa nell’immediato un lieve rossore nell’area trattata della durata massima di qualche ora. Nei giorni successivi i peli cadono spontaneamente o possono essere rimossi con un rasoio

Quanto dura un trattamento?

Ciascuna seduta è di durata variabile in base all’estensione della zona da trattare: dai 5/10 minuti per viso, zona inguinale ed ascelle a 30/40 minuti per zone più estese, come gambe e schiena.

Sono necessari più trattamenti?

I follicoli piliferi attraversano ciclicamente tre distinte fasi (crescita, riposo e caduta del pelo). Poiché i laser funzionano maggiormente nella fase di crescita, ed i follicoli non si trovano tutti nella stessa fase nello stesso momento. Alcuni peli possono, pertanto, ricrescere, ma sono più deboli e sottili, per questo sono necessari diversi trattamenti per ottenere il miglior risultato. Le sedute vengono ripetute, pertanto, ogni 4/6 settimane.

ninofavoriti-epilazione-laser